Tag Archives: Liceo Classico Tito Livio

Medea – recensione di Beatrice De Santis

“Medea non è più colpevole”, questo è quello che ho pensato dopo essere uscita dallo spettacolo che inizia mettendo l’unica attrice della pièce al centro: una figura femminile immobile, avvolta dai veli, vestita di rosso, agghindata con i gioielli. Sullo sfondo sono proiettate immagini di fiamme, alcune sembrano quelle di un fungo atomico. I gioielli, lo sfarzo rappresentano la tragedia greca; il fuoco richiama l’ardore e la gelosia di Medea. Lo spettatore entra subito nell’opera di Christa Wolf che regala, a chi guarda, la possibilità di andare oltre la tragedia epicurea (in cui Medea è infanticida e fratricida) per avvicinarsi a Medea donna. “Pronunciamo un nome ed entriamo…

Hermada. Strada privata – recensione di Davide Calgaro

Punti di vista. Possiamo studiare ciò che è scritto riguardo la Prima guerra mondiale, leggere dati e statistiche e immaginare l’entità di quell’immane tragedia. Oppure entrarvi in prima persona, con un originale punto di vista, alto, quello di Hermada e San Michele. Due monti che durante la Grande Guerra hanno dominato i più celebri campi di battaglia dall’alto delle loro rocce, testimoni di ogni singola morte, i soli a vivere nel profondo la barbarie umana. Punti di vista, decidere di limitarsi a vuote informazioni, ripetute prima di un’interrogazione davanti allo specchio, o rimanere a bocca aperta davanti al racconto dell’atrocità umana. Cosa meglio del teatro sa superare banali date ed eventi, e…