Tag Archives: acrobazie critiche 2019

I vincitori del Concorso – 2019

  Nella prima giornata di LAIVinAction 2019, al MO.CA. di Brescia, i finalisti di Acrobazie Critiche si sono cimentati nella scrittura critica… flash! Dopo un’intera giornata dedicata al teatro sono stati scelti i tre vincitori del concorso anche grazie ai loro “post-it critici” dedicati a diversi spettacolo messi in scena durante l’evento. Ecco le loro riflessioni!   La musica della parola. Storie raccontate a voce Liceo Artistico Preziosissimo Sangue – Monza (MB) Un punto di vista differente Tra lanci di galassie e scambi di atomi, i ragazzi del liceo “Preziosissimo sangue” di Monza si ispirano alle Cosmicomiche di Calvino per trasportarci in un’altra…

Una sottile linea tra senso, felicità e finzione

Beyond Fukuyama, in scena dal 26 ai 31 Marzo al prestigioso Teatro Filodrammatici di Milano, è frutto del duro lavoro di Thomas Köck, un giovane drammaturgo austriaco, e del celebre regista Renzo Martinelli che si è basato sulla traduzione di Adriano Murelli. Cinque attori, una luce decisa e un sottofondo martellante, questi i tre attori chiave che ci accompagnano, e trasportano, nel corso dello spettacolo che affronta numerosi temi in modo brillante e leggero, così da rendere la scena accattivante e la sceneggiatura poesia Come punto di partenza il giovane drammaturgo ha scelto un’opera con un’idea politica e sociale interessante e fuori dagli schemi.…

Imprevedibilità, altruismo e soldi: The Money di Kaleider

Curioso e innovativo, The Money di Kaleider si presenta come una nuova forma di intrattenimento teatrale che si traduce in uno spettacolo interattivo capace di infrangere qualsiasi barriera col pubblico. Il tema principale è quello del denaro, del suo valore e dei suoi possibili impieghi. In sessanta minuti un gruppo di persone deve raggiungere un accordo unanime su come usare la somma a disposizione. Tale apparente libertà di scelta è tuttavia limitata da alcune condizioni il cui unico scopo sembra essere l’ostacolare l’intesa tra i partecipanti. Il risultato che si ottiene è una performance difficile da definire, un ibrido tra un gioco…

Stormo (R)Evolution: nessuno è da solo

L’inaspettata accoglienza delle luci fioche, la musica psichedelica e tratti tribale, un gruppo di persone che si muovono insieme creano l’armonia; a vederli sembrano uccelli in volo, non c’è un capo, ognuno è padrone di se stesso, del proprio corpo e del proprio personaggio. Dal 13 al 18 ottobre si è svolto lo spettacolo Stormo (R)evolution promosso dal gruppo teatrale Effetto Larsen.La rappresentazione è inserita nell’ambito del Danae Festival. Il luogo dell’esibizione era lo spazio Assab One a Cimiano e consisteva in un’ ampia sala, priva di scenari o oggetti di scena. Vi era solo un gruppo di persone che controllavano luci e musica. Effetto…

L’identità: un bene o un male?

Le nostre musiche, i nostri compositori, le nostre voci e… le nostre paure, tutto in un solo spettacolo: La Canzone Nazionale. Un progetto della compagnia olandese Wunderbaum che ha avuto luogo nelle vecchie Cristallerie Livellara, in Bovisa. Trasportati in una dimensione quasi fiabesca da un breve “corridoio” di edifici ricoperti dalle foglie di edera cresciuta a dismisura e illuminati da luci gialle, si arriva in un edificio decadente. Lo spettacolo ha preso avvio sulle note di famose canzoni italiane e dopo un po’ è riuscito a coinvolgere il pubblico, il quale, superato un primo momento di imbarazzo, ne è diventato parte attiva.…