Concorso

Un concorso di critica aperto a tutti gli studenti delle scuole superiori che hanno preso parte al progetto.

Il fine è mettere alla prova gli strumenti acquisiti nel corso delle lezioni di critica in classe, ma non solo. Tentare una lettura originale dello spettacolo è un allenamento del proprio sguardo, critico e quotidiano, e permette di scoprire che la scrittura non è solo un obbligo scolastico.

Per partecipare basta inviare la propria critica di uno degli spettacoli in programma a laboratori@stratagemmi.it entro un mese dalla sera dello spettacolo.

Sono benvenute, oltre alle tradizionali recensioni, anche progetti grafici e video-recensioni che riescano a offrire, attraverso i linguaggi più diversi, una critica dello spettacolo.

Una giuria analizzerà i lavori pervenuti e nominerà un vincitore per scuola. Le recensioni saranno pubblicate sul giornale on line di Acrobazie Critiche e su stratagemmi.it.

Tra tutte le recensioni selezionate, saranno scelte le migliori da una giuria che per Acrobazie Critiche 2019 è composta da: Simone Nebbia; Renato Palazzi, Martina Treu.

 

La giuria 2019

 

Simone Nebbia
Critico teatrale, ha una formazione interamente letteraria. Animatore del quotidiano di informazione teatrale onlinewww.teatroecritica.net, collabora con Radio Onda Rossa e ha fatto parte parte della redazione de I Quaderni del Teatro di Roma, periodico mensile diretto da Attilio Scarpellini. Nel 2013 è co-autore del volume Il declino del teatro di regia (Editoria & Spettacolo, di Franco Cordelli, a cura di Andrea Cortellessa) e collaboratore della rivista Orlando (Giulio Perrone Editore) diretta da Paolo Di Paolo.
Ha collaborato con il programma di Rai Scuola Terza Pagina.

 

Renato Palazzi
Critico e attore, dal 1968 al 1972 ha lavorato al Piccolo Teatro di Paolo Grassi occupandosi soprattutto di spettacoli nelle scuole. Negli stessi anni ha iniziato l’attività di critico teatrale e dal settembre 2000 è tra i creatori e collaboratori del sito internet “delteatro.it”. Dal 2001 ha insegnato al CLEACC, il corso di laurea in economia dell’arte, della cultura e della comunicazione dell’Università Bocconi di Milano. Dal 2008 fa parte del Comitato Scientifico del Progetto Être, iniziativa di Fondazione Cariplo che ha lo scopo di sostenere una serie di residenze teatrali in Lombardia.

 

Martina Treu
Da oltre vent’anni studiosa di teatro antico e Dramaturg, dal 2008 svolge attività di ricerca e docenza presso l’Università Iulm di Milano. Ha tenuto corsi, seminari e laboratori in varie università tra cui Pavia, Venezia e Brescia. Ha ideato e curato il Catalogo online del CRIMTA, Università di Pavia ed è membro del comitato scientifico del Centro. Dal 2016 è coordinatore e portavoce del gruppo di ricerca internazionale IMAGINES PROJECT. È autrice di libri, saggi e articoli.

 

 

Share this Page