Category Archives: Incontri in #sal8

A tu per tu con il Teatro delle Moire

“Mettetevi nella vertigine di avere un’opinione”   È così che Alessandro Bedosti, attore e danzatore, a conclusione dello spettacolo Vous êtes pleine de désespoir, accoglie le domande dei ragazzi nello spazio LachesiLAB di Teatro delle Moire. Un’opera vivente, aperta, un “ambiente vuoto per catturare le visioni di molti”, come ha detto lo stesso Bedosti, che ha incuriosito le due classi del Liceo Einstein proprio per il suo aspetto non convenzionale. In scena ad affiancare Alessandro sono Attilio Nicoli Cristiani, Alessandra De Santis e una giovane liceale, Carlotta, la cui figura cambia ad ogni replica. Due uomini vestiti in bianco con stivaloni di…

A tu per tu con i Project Wildeman

“Bizzarro”, “ambiguo”, “esplosivo”, “buffo” Questi alcuni dei termini usati dai ragazzi del Liceo artistico di Brera per descrivere a caldo, pochissimi minuti dopo il riaccendersi delle luci, lo spettacolo Deep blue del collettivo olandese Project Wildeman. La performance, un’indagine allegorica sul rapporto tra uomo e tecnologia, ha creato dubbi, curiosità e spontaneo entusiasmo: da “non abbiamo capito molto” a un “grazie per la fantastica esperienza”, con tanto di cuore mimato con le mani. I ragazzi a una delle ultime prove in vista della prima ufficiale, presso Mare culturale urbano, si sono spostati allo spazio Alma Rosé, sotto la metropolitana di Repubblica. Il…

A tu per tu con Chiara Boscaro

  I ragazzi del Liceo Parini hanno già conosciuto Carlo Goldoni come autore del nostro Settecento: sanno collocare il drammaturgo veneziano nel giusto contesto storico e sanno citare alcuni dei suoi capolavori. Questo primo incontro ha acceso la loro vivace curiosità: come si scrive una commedia? Se alla prima il pubblico non ride, come si procede? È lecito che gli attori improvvisino quando recitano un grande classico? Chiara Boscaro, drammaturga e consorella della Confraternita del Chianti, ha trascorso una mattina tra i banchi del Liceo per svelare agli studenti alcuni segreti del teatro comico, raccontando loro il suo lavoro di adattamento drammaturgico…

A tu per tu con Marco Plini

«Perché proprio il Coriolano?»     La domanda dei ragazzi del Liceo Parini investe Marco Plini, regista, non appena viene aperto l’incontro al Teatro Sala Fontana. «Una sfida: non avevo mai fatto Shakespeare, così ho deciso di incontrarlo su un testo che oggi ha molto da dire: alla parabola individuale si sovrappone una forte dimensione politica». I ragazzi incalzano il regista chiedendo con curiosità qual è stato il percorso artistico della compagnia, come funziona il lavoro quotidiano che si nasconde dietro uno spettacolo, in che modo si affronta la riscrittura e l’allestimento di un classico. Plini racconta le operazioni sul testo, condotte…

A tu per tu con Werner Waas, Lea Barletti e Simona Senzacqua

“È questo che mi piace in Bonn Park: un percepire nuovo del mondo”     Il più solissimo George (l’ultima tartaruga gigante) ha abbandonato il palco e vaga nostalgico per le vie di Milano, la Didascalia e Raperonzolo siedono a fumare interminabili sigarette, le cui braci continuano a spegnersi e accendersi nel buio. Laconicamente esauritosi Tristezza & Malinconia, i ragazzi del Liceo Parini riempiono le prime file di Teatro I per incontrare la compagnia; di fronte a loro Werner Waas (in accappatoio verde e calzini), Lea Barletti e Simona Senzacqua li introducono alla drammaturgia «lieve» di Bonn Park, capace di indagare nodi…